Società Pesca Sportiva Dilettantistica Pado Patri | Pegognaga (Mn)

Regolamento

A.S.D. PADO PATRI PEGOGNAGA

Regolamento di Pesca Parco San Lorenzo

NORME VIGENTI

Nel lago comunale (Parte Grande) la pesca è consentita nei giorni di SABATO, DOMENICA, LUNEDì, festivi infrasettimanali e fatta eccezione per la vigilia di Natale che si pesca dalle ore 8,00 alle ore 17,00.
Il mese di AGOSTO la pesca è consentita tutti i giorni.

Nel lago comunale (Parte Piccola) la pesca è consentita nei giorni di LUNEDì, MARTEDì, MERCOLEDì, SABATO, DOMENICA e festivi infrasettimanali e fatta eccezione per la vigilia di Natale che si pesca dalle ore 8,00 alle ore 17,00.
Il mese di AGOSTO la pesca è consentita tutti i giorni.

Nel lago Grande e Piccolo la pesca è consentita con N° 2 canne dal 1 Gennaio al 31 Dicembre.

È consentita la pesca a 16 punti giornalieri:

  • CARPA e TINCA ed ANGUILLA punti 8
  • TROTE punti 3
  • PESCE GATTO NOSTRANO ed AMERICANO punti 2,5
  • BRANZINO e PERSICO REALE punti 5
  • LUCCIO punti 16
Chi supera i 16 punti giornalieri verrà sospeso immediatamente per 12 mesi.
QUANDO SI RAGGIUNGONO I 16 PUNTI GIORNALIERI SI SMETTE DI PESCARE SIA NEL LAGO GRANDE CHE PICCOLO.
MISURE ITTICHE

CARPA cm 30

TINCA cm 20

PESCE GATTO NOSTRANO cm 16

PESCE GATTO AMERICANO

BRANZINO cm 25

PERSICO REALE cm 20

LUCCIO cm 50

 
 
La pesca con artificiali viene effettuata con un solo amo ed ardiglione schiacciato (o ami barbles).

1. La pesca al luccio è consentita tutto il tempo dell’anno senza divieti.

2. È consentita una sola cattura di luccio al mese, e viene sospesa per 30 giorni dal momento della cattura.

3. Divieto di pesca al branzino (persico trota) nel periodo dal 01/05 al 30/06.

4. Divieto di usare come esca pesce vivo.

Il pesce pescato, prima di uscire dal parco deve essere morto e segnato tassativamente sul tesserino, pena sospensione di 3 mesi.

REGOLAMENTO PARTICOLARE

ACCOMPAGNATORI E PIERIN PESCATORE
Tesseramento Pierin fino al compimento del 13° anno compreso. Il pierin pescatore per accedere al lago deve essere munito della tessera F.I.P.S.A.S. per l’anno in corso ed è d’obbligo che sia accompagnato da una persona adulta nell’esercizio della pesca.

Il Pierin sia per il pescato, l’orario o per incidente rimane sotto la responsabilità dell’accompagnatore. Il pierin pescatore deve pescare esclusivamente con una sola canna.
 
QUOTA GIORNALIERA PER IL PIERIN PESCATORE
Una sola carpa, o una tinca, o tre pesce gatto, o tre trote, massimo 9 punti. (no luccio).
Il Pierin pescando assieme al socio adulto ha diritto ad una quota unificata di 16 punti giornalieri.
 

ORARIO DI PESCA
La pesca è consentita esclusivamente dall’alba al tramonto per tutto il corso dell’anno, vietata la pesca notturna.
IMPORTANTE
Il pomeriggio successivo alle gare il lago grande rimane chiuso.
Il pomeriggio successivo alla gara con pranzo sociale sia il lago grande sia quello piccolo rimangono chiusi.

 

NEL PARCO COMUNALE LAGO SAN LORENZO È ASSOLUTAMENTE VIETATO

  1. Sporcare l’ambiente.
  2. Entrare con mezzi motorizzati.
  3. Divieto di transito alle biciclette sull’arginello che divide la cava Ca’ Rossa dalla cava San Lorenzo.
  4. Pescare con tre canne (corte o lunghe).
  5. Pescare con piu ami.
  6. Catturare pesce (grosso o piccolo) superiore al numero consentito giornaliero.
  7. Pescare al buio sia di mattino che alla sera.
  8. Parcheggiare l’auto fuori dal parcheggio.
  9. Ogni pescatore socio ha la facoltà di richiedere ai pescatori nei quali si imbatte, s’intende nell’esercizio della pesca, la tessera sociale corredata da foto, nonché di farsi esibire le prede catturate, segnalando agli organi decisionali ogni infrazione accertata. Il contenitore del pesce pescato deve essere vicino al pescatore.
  10. Il posto di pesca spetta al primo occupante, i sopravvenuti potranno appostarsi sullo stesso tratto di sponda a non meno di 5 metri l’uno dall’altro a destra o a sinistra avendo cura di non danneggiare gli altri nell’azione di pesca, non si possono occupare due posti.
  11. La società di pesca si riserva 7 giorni festivi nell’anno l’uso del lago per eventuali gare agonistiche dandone comunicazione.
  12. Ai trasgressori del sopracitato regolamento sarà applicato da parte dell’Amministrazione comunale e dal Consiglio direttivo un’ammenda e la sospensione dell’esercizio della pesca e da tutte le attività sociali sportive per 12 mesi dalla data della notifica delle infrazioni sopracitate.
  13. Il presente regolamento di pesca può, nel corso dell’anno, subire variazioni o modifiche.

 
IL DIRETTIVO